mercoledì 20 febbraio 2013

Come una {Creme caramel al microonde}


Nella crème caramel non c'è la panna ma il latte. Nella crème caramel non c'è lo zucchero di canna ma quello bianco. E va cucinata in forno, a bagnomaria, a bassa temperatura, per un tempo infinito. 
Ma questa non è una crème caramel tradizionale.

Questo è il tentativo di mettere insieme un dessert veloce e goloso mentre i supermercati sono chiusi, il latte è finito, la dispensa è mezza vuota, tu hai poco tempo e la sera arriveranno amici a cena non previsti.
In dispensa non c'è un grammo di cioccolato nemmeno a pagarlo oro, la farina non è sufficiente per fare una crostata, non c'è neppure una goccia di Nutella per allestire un Nutella-party di quelli seri in cui ci si sfida al duello armati solo del proprio cucchiaino per accaparrarsi l'ultimo dolce boccone.
Allora hai due possibilità: aspettare che apra la pizzeria all'angolo e sperare che abbiano il solito "tiramisù" fatto con i Pan di Stelle (eh già...) o improvvisare un dessert e sperare che il microonde sia dalla tua parte. 
Altro che preparati in busta e budini in polvere, io mi fido della potenza della tecnologia.
Dopo tutto cosa può andare storto? Al massimo puoi inventare un nuovo dessert: la frittata dolce strapazzata express.
Incroci le dita, lecchi il mestolo (non si fa, signori miei, non si fa nda) e pensi che in fondo non è male. Non è propriamente un budino ma nemmeno una crema.Mancando la cottura a bagnomaria è meno compatto, è vellutato e simile ad una crema inglese densa.
Decidi di sfidare la fortuna e di provare a cuocere anche il caramello al microonde e, mentre pensieri funesti di pareti del microonde schizzate di caramello incandescente come lava ti passano davanti, ti rendi conto che lì, nella ciotola, hai del caramello ambrato al punto giusto. Lo versi sulle creme, lo porti in tavola e godi del momento in cui ti dicono "chissà quanto ci ha messo a prepararlo" mentre sorridi sornione e lanci un'occhiata al microonde.


{Crème caramel al microonde}
x3 persone

250ml di panna fresca
2 tuorli di uova medie
2 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per il caramello:
3 cucchiai d'acqua
3 cucchiai di zucchero di canna

In una ciotola adatta di vetro o adatta al microonde scaldate la panna alla massima potenza per 3 minuti. 
Con una frusta sbattete i tuorli con lo zucchero di canna per un paio di minuti. Versate metà panna calda sui tuorli, mescolate con un cucchiaio di legno e unite al resto della panna.
Cuocete alla massima potenza per circa 3 minuti e mezzo mescolando con un cucchiaio dopo ogni minuto per evitare la formazione di grumi.
La crema è pronta appena inizia ad addensare e diventa simile ad una crema inglese.
Versate nelle ciotoline per budini e lasciate raffreddare in frigo per almeno 4-5 ore.
Per il caramello versate lo zucchero di canna e l'acqua in una ciotola adatta al microonde. 
Cuocete alla massima potenza per 3-4 minuti mescolando ogni tanto finché il caramello addensa. 
Versate con cautela sulle ciotoline (facendo attenzione che scotta tantissimo e rassoda in fretta). Lasciate intiepidire il caramello e servite la creme caramel.





15 commenti :

  1. Ahah che ridere " mentre sorridi sornione e lanci un'occhiata al microonde".. be non si sono accorti di niente.. e poi dalla foto sembra buonissimo!! Il nutella party!?? Be anche quello comunque mi sembrava una buona idea.. Hihi

    RispondiElimina
  2. lo sai che quasi quasi la provo subito...così è pronta per la merenda dei bimbi al ritorno dalla scuola. Ottimo blog, mi piace grafica e contenuto. lieta di conoscerti!! Dea

    RispondiElimina
  3. Niente, io ho fatto portare via il microonde dalla proprietaria della casa qua a Dublino che ancora si chiede il motivo. Comincio a chiedermelo anche io...

    RispondiElimina
  4. questa me la devo assolutamente segnare..il microonde è per me uno strumento di "solo scongelamento"!!!
    un bacio cara

    RispondiElimina
  5. geniale!!! mi piace molto questa crema al microonde.. io me la segno e la provo.. poi ti dico se è venuta bene anche a me!! ;o)

    RispondiElimina
  6. Wow, sei stata geniale!!! un bacione

    RispondiElimina
  7. ..io e il microonde non siamo molto amici!!!...tutte la volte che ho provato ad usarlo per cucinare (ci scaldo solo i liquidi o lo uso per scongelare)...è stato un disastro.
    Non trovo mai il modo di riuscire a realizzare un dolce degno del suo nome....proverò la tua creme caramel e speriamo bene!!
    Ciao ciao.
    Gabila

    RispondiElimina
  8. Mi sono appena comprata un microonde nuovo fiammante e tu sei la persona che mi farà fare bella figura alla mia prossima cena.
    In questo momento ho poco tempo/voglia per cose laboriose.
    Grazie grazie per la ricetta!
    A presto,
    Alessandra

    RispondiElimina
  9. bella idea, peccato che il microonde mi manchi! sai che ho fatto la torta pan di stelle due settimane fa? la trovi sul blog, così la prossima volta il finto tiramisu invece di comprarlo in pizzeria lo fai tu! :) ciao!

    RispondiElimina
  10. Non mi piacciono molto i dolci, ma il creme caramel si'! E poi adoro la tua foto ad inizio post!
    Grazie!

    RispondiElimina
  11. in giro per i blog ho avuto la fortuna di perdermi in un mondo incantato fatto di accurate ricette e bellissime foto...ho avuto la fortuna di perdermi nel tuo blog.
    complimenti.
    ti seguo volentieri, Nahomi

    RispondiElimina
  12. Ricetta segnata!!
    Buon week end!

    RispondiElimina
  13. Bella, Ann!! Come sempre un risultato impeccabile!!! :D

    RispondiElimina
  14. geniale!!!!
    il m.o. è proprio indispensabile secondo me

    RispondiElimina

{Blog Etiquette}
I commenti sono moderati perché qui:
non si urla scrivendo in maiuscolo
non si spamma
non ci si comporta con malagrazia verso gli altri lettori
si esprimono le proprie idee educatamente
si sta composti a tavola