giovedì 3 luglio 2014

Ciao mamma, voglio fare la pasticcera


Quella che vedete in foto è la mia divisa. Di solito non è così candida, c'è sempre qualche piccola macchia di cioccolato che riesce a superare il grembiule o qualche spruzzo di ganache che sfidando la forza di gravità cade sul mio braccio anziché sul bancone di lavoro. Il giorno in cui abbiamo fatto la lezione sulla pasta sfoglia ero sporca di farina anche sulle spalle, ma non chiedetemi come sia successo. Chiedetemi "perché", piuttosto.

Da quando ho iniziato a maggio il corso di pasticceria ho sentito chiedere spesso a me e agli altri allievi "perché sei qui?".
Io ho sempre risposto: "perché ad ogni festa/compleanno/ricorrenza/cena io sono quella che porta la torta." Ho sempre amato cucinare dolci, è sempre stata la mia passione. Una passione che mi ha guidato negli anni, che mi ha spinto ad aprire questo blog, a comprare libri di ricette, a sperimentare in cucina a cercare di superare i miei limiti.
Nella vita non sono mai stata una persona molto coraggiosa, lo ammetto. Sono prudente, una che non prende rischi non necessari. In cucina no, è diverso. Lì non ho paura di sperimentare, di correre dei rischi. Lì sono curiosa e ho voglia di provare, di capire, imparare. Così dopo anni che sognavo quella giacca bianca, che mi ripetevo senza sperarci troppo "forse un giorno...", ho rubato un po' di coraggio dalla mia cucina e mi sono iscritta a un corso di pasticceria professionale. Sì, voglio diventare una pasticcera.

mercoledì 26 marzo 2014

{Nan Khatai} Il giro del mondo in 80 biscotti - 14 India


Questo giro del mondo in 80 biscotti si sta dimostrando più avventuroso e divertente di quanto avrei mai pensato.
Prima che iniziate a fantasticare immaginandomi vestita da Indiana Jones mentre sforno biscotti nel forno di un tempio maledetto, voglio dire che mi riferisco agli ingredienti e alle ricette che sto scoprendo insieme a voi.
Sono della convinzione che ogni ricetta racconti con i suoi ingredienti una storia.

lunedì 24 marzo 2014

{Pasta choux, la pasta per bigne', eclair, religieuse e Paris-Brest} Le basi della pasticceria parte VI




La pasta choux è una delle ricette di base della pasticceria più versatili.
A seconda della forma il bignè viene chiamato con nomi diversi: profiterole, eclair, chouquette... e può essere farcito sia con una crema dolce che con una salata. Tutte queste deliziose preparazioni hanno in comune un impasto cotto prima sul fuoco e poi in forno.