sabato 17 marzo 2012

*Chocolate Guinness Brownies*, la ricetta senza lattosio



Non avrei mai immaginato che il cioccolato si sposasse così bene con la birra. Non sto parlando di una birra qualsiasi ma della Guinness. E’ una birra scura, densa e con leggero retrogusto amaro e una schiuma così soffice, compatta e chiara da sembrare panna che delizia i palati dei frequentatori di pub irlandesi e non solo dal 1759.
Persino quelli che sono astemi e si tengono alla larga da pub, birrerie o reparto alcolici del supermercato l’avranno sentita nominare grazie ad un libro che porta stampato a caratteri cubitali sulla copertina il suo nome: “The Guinness Book of Records”.  
L’idea di un libro che potesse raccogliere le risposte a centinaia di domande curiose dalla natura più disparata si deve a Sir Hugh Beaver, amministratore delegato della Guinness negli anni ’50 del secolo scorso.  La leggenda narra di una serata passata al pub, dopo una battuta di caccia, in cui Sir Beaver discute con gli altri cacciatori circa la velocità delle loro prede. E’ una di quelle tipiche chiacchierate in un pub, che spesso scatenano anche accese discussioni. All'epoca non c'era Google a cui chiedere o wikipidia da sbirciare sul proprio cellulare né libri di facile consultazione che riportassero fatti chiari e concisi su curiosità di questo tipo.  Esistevano le enciclopedie, certo, ma nessun pub conservava volumi così costosi tra i suoi scaffali e così Sir Beaver pensò di ideare un libro da tenere proprio nei pub e da consultare in cerca di notizie verificate e attendibili. 



Quando ho letto la ricetta originale di questi brownies, che potete trovare sul sito Epicurious, quello che mi ha incuriosito è stata la riduzione della birra a una specie di sciroppo. L’intrepida esploratrice che è in me ha deciso di buttarsi in questo esperimento cercando di adattare la ricetta per renderla priva di lattosio e ha aggiunto un po' di cacao per renderla più golosa.
Non badate alle calorie di questa ricetta per una volta e, se festeggiate San Patrizio, fatevi una pinta anche alla mia salute.
Se siete in cerca di ricette irlandesi per una serata a tema diversa dal solito o per immergevi in un’atmosfera particolare, vi consiglio di visitare il blog della Cuochina che, tra le tante delizie, ha deciso di condividere la vera ricetta della Guinness Cake irlandese con frutta secca e senza cioccolato ;)

Il segreto per la riuscita di questi brownies è di scegliere un cioccolato amaro di buona qualità. Vi consiglio di utilizzare un cioccolato al 70-80% di cacao sia per i brownies che per la glassa, se preferite una ricetta meno dolce potete provare a ridurre lo zucchero di 50g circa. Se non gradite la Guinness (eresia!) o non la trovate, potete provare a sostituirla con un'altra birra doppio malto. Potete sostituire, infine, l'olio di semi di girasole con un olio d'oliva dal sapore non troppo forte. Dose per 16 brownies
{Chocolate Guinness Brownies}

 240ml di Guinness
450g di cioccolato fondente amaro
240ml di olio di semi di girasole
250g di zucchero di canna Muscovado
3 uova medie
1 cucchiaino di aroma di vaniglia
80g di farina 00
1/4 di cucchiaino di bicarbonato
2 cucchiaini di cacao amaro
2 cucchiai di sciroppo di glucosio


Rivestite con carta da forno una teglia di 22x30 cm e portate il forno alla temperatura di 180°C.
Versate la birra in una casseruola e fatela ridurre a fuoco medio fino a metà volume, il tempo necessario è di circa 10-12 minuti.
Tenete da parte metà di questa riduzione e lasciatela raffreddare.
Fondete 350g di cioccolato con l'olio a bagno maria.
Mescolate le uova con lo zucchero, la vaniglia e la birra. Aggiungete il cioccolato tiepido e la farina setacciata con il bicarbonato e il cacao.
Mescolate con cura per evitare la formazione di grumi e versate sulla teglia.
Cuocete per 50-55 minuti. Per controllare la cottura dei brownies potete ricorrere alla "prova stecchino": se esce umido ma non imbrattato di impasto allora i brownies sono pronti.
Sulla superficie dei brownies si formerà una crosticina croccante, resistete alla tentazione di assaggiarne uno e aspettate almeno due ore prima di tagliare il dolce in quadratini.
Preparate la glassa fondendo il cioccolato rimanente con la birra e lo sciroppo di glucosio. Lasciate intiepidire per alcuni minuti e poi versate sui brownies tagliati a quadretti e leggermente distanziati su un vassoio.

25 commenti :

  1. Che meraviglia ho visto la foto ieri su facebook ... una golosità infinita! Io da fan dei brownies faccio fatica a non addentare lo schermo del pc.

    RispondiElimina
  2. mamma mia non ti nego che mi fa proprio gola e la faro' subito...

    RispondiElimina
  3. Oh mamma che bontà! Adoro i brownies e questi alla Guinnes devono essere superlativi! Di sicuro la foto non inganna, mettono l'acuqolina in bocca solo a guardarli! :-)

    RispondiElimina
  4. Al momento ho avuto il piacere di assaggiare solo la Guinness cake che circola sul web da un po' e pensavo fosse l'originale, poi ieri sono andata dalla Cuochina e... sorpresa! l'originale è ben altro. Oggi scopro la variante brownies qui da te, con il ristretto di birra che mi piace già solo come idea!

    RispondiElimina
  5. Io no bevo la birra, ma la uso spesso in cucina per le sue ottime qualità, dalla pastella per i fritti, oppure per il pollo, con cui si sposa benissimo.
    Questi Brownies devono essere spettacolari!Sembrano morbidi e umidi come il brownie deve essere! Mi piace molto, brava!

    RispondiElimina
  6. Meraviglia!!!!!!!!!!!!!!!!!! :) :) :) :):) :):) :):) :):) :):) :):) :):) :):) :) Happy Paddy's Day! :D

    RispondiElimina
  7. mamma mia! la guinness e i brownies, come può non essere estasiante questa ricetta?

    RispondiElimina
  8. Aspettavo la ricetta doopo la preview su face. Buonissimi e io adoro l'accostamento della guinness nei dolci. Mi piace proprio questa tua versione lactose free.

    RispondiElimina
  9. Passo dalla Cuochina e...Guinness!
    Poi passo di qua e... sbav!!! Che roba cioccolatoguinnesissima!!! Dev'essere squisita!!! :D

    RispondiElimina
  10. Non sai come mi incuriosisce questa cosa... devo proprio provare. Bravissima come sempre.

    RispondiElimina
  11. splendidi questi dolcetti alla Guiness...go Ireland!

    RispondiElimina
  12. Non posso vedere questa golosità alle 7 di mattina, ho l'acquolina alle stelle! E manco a farlo apposta anche con lo zucchero muscovado! Se ti va di partecipare qui, ti aspetto con piacere

    Baci, buona domenica

    RispondiElimina
  13. Che goduria! Che peccato ho finito lo zucchero muscovado... Corro a prenderlo :-P

    RispondiElimina
  14. Questi brownies sono una bomba, dopo cena poi.........
    Buona serata,
    Andrea

    RispondiElimina
  15. sììì, ma che bello! cioccolato e guinness, che accoppiata!!!
    un dolce davvero favoloso!

    RispondiElimina
  16. Che bella..mi sono innamorata della tua torta!!
    La settimana prossima forse dovrò pensare ai dessert di una cena (ritardataria) a tema St. Patrick..e questa mi sembra stupenda!!
    Mi fa una gola pazzesca..che bontà!
    Poi adoro le torte che dentro rimangono molleux..=0)
    Ti mando un bacio!
    a presto, ti aspetto
    Kika

    RispondiElimina
  17. Ma che deliziaaa!! una ricetta davvero originale! mi piace davvero molto, complimentoni!!

    RispondiElimina
  18. Bellissimi questi brownies! Io ho fatto i cupcakes e la torta con la Guinness... a questo punto devo provare anche questi!!! :)

    RispondiElimina
  19. Ma che ricetta interessante, abbinare la birra col cioccolato! Deve essere delizioso questo dolce, brava!Ciao

    RispondiElimina
  20. Ti ho stalkerato ovunque con questi brownies e manco li ho commentati -_- però settimana prossima voglio prepararli, è tassativo =)

    RispondiElimina
  21. Ciao, ti invito al mio giveaway in regalo ci sono due bottiglie di vino e 3 vasi di confettura di BACCO NON LO SA, da nn lasciarsi assolutamente sfuggire, troppo buoni!
    Scade il 28/03/2012 ti aspettiamo Ciao e a presto^_^
    http://lacreativitadianna.blogspot.com/2012/03/5-giveaway-vinci-i-deliziosi-prodotti.html

    RispondiElimina
  22. Il cioccolato sta bene con tutto =)
    Bellissime fotografie!!!
    Un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
  23. Mi piace da morire l'idea di utilizzare la birra (e che birra! La mia preferita!) nel fare i dolci...ci proverò sicuramente!

    Buonissima giornata! :)

    RispondiElimina
  24. che genialata! Senza lattosio li provo subito! :-D

    RispondiElimina

{Blog Etiquette}
I commenti sono moderati perché qui:
non si urla scrivendo in maiuscolo
non si spamma
non ci si comporta con malagrazia verso gli altri lettori
si esprimono le proprie idee educatamente
si sta composti a tavola