sabato 11 febbraio 2012

*Angel Food Cake di Luca Montersino*


E' candida, eterea e soffice come solo le nuvole nei sogni possono essere, quelle che ospitano – immancabilmente – un angioletto biondo e riccioluto che suona la lira. 
L’Angel Food è un dolce di origine americana chiamata così per il suo aspetto celestiale. Anche il sapore ha qualcosa di paradisiaco, perché a ogni morso vi sembrerà di mangiare un incrocio tra una meringa gigante e un pan di Spagna. Un vero miracolo.

 In realtà questa torta ha anche altre doti angeliche: è l’ideale se avete degli albumi da smaltire o se vi trovate in emergenza da dispensa vuota perché gli scaffali dei supermercati della vostra città sono stati saccheggiati in attesa della super-mega-nevicata-apocalittica.  Ho accennato anche al fatto che è senza burro? E che ci sta benissimo con una tazza di cioccolato caldo alla cannella mentre fuori nevica? :)



Per una versione non alcolica ho sostituito l'Amaretto presente nella ricetta originale con aroma di mandorle amare. Dose per uno stampo a cerniera da 23cm
{Angel Food Cake di Luca Montersino}


360g albume a temperatura ambiente
350g zucchero semolato
5g cremor tartaro
150g farina 00
10g aroma di mandorle amare
2g buccia di limone grattugiata
i semi di una bacca di vaniglia
un pizzico di sale
zucchero a velo


Unite il cremor tartaro e la buccia di limone a 200g di zucchero. Montate gradualmente gli albumi a neve aggiungendo poco alla volta lo zucchero mescolato con il cremor tartaro e il limone. Con le fruste elettriche ci vogliono circa 10 minuti.
In una ciotola unite la farina e i 150g restanti di zucchero, poi incorporate agli albumi aggiungendo l'aroma di mandorle, la vaniglia e il sale. 
Mescolate con delicatezza dal basso verso l'alto per non fare smontare il composto.
 Versate il composto nella teglia da ciambella con i bordi alti e cuocete, nel forno già caldo, a 170° per 30-35 minuti.
Aspettate che la torta sia completamente fredda prima di toglierla dallo stampo. 
Servite con zucchero a velo.


Comunicazione di servizio, vi ricordo che avete tempo fino al 28 febbraio per partecipare alla mia raccolta Macarons & Meringhe

39 commenti :

  1. Senza burro?! ma allora è la Torta con la T maiuscola! bravissima!bacioni!

    RispondiElimina
  2. grande Ann, stavo proprio cercando questa ricetta! telepazzia?? :DDD
    Ciao a presto
    Valeria

    RispondiElimina
  3. Sulle qualità paradisiache di questa torta non ho più dubbi: se è soffice e buona anche senza zucchero è indubbiamente angelica!

    buon weekend
    Claudia

    ps: temo di non riuscire ad arrivare in tempo per la tua raccolta, ti ho accennato al fatto che tra una settimana circa ho da organizzare una festa di compleanno very important (the first one ;)...sono in pieno fermento O_O

    RispondiElimina
  4. Adoro la Angel cake! una volta ci ho fatto dei cupckaes...davvero deliziosi! Però in formato torta...beh, è ancor ameglio, perchè se ne può mangiare di più! Ti è venuta benissimo!

    RispondiElimina
  5. Che soffice e che candida :-)

    RispondiElimina
  6. buonissima ho comprato proprio pochi giorni fa lo stampo grande per fare l'agel food bellissimo etereo davvero!!!!

    RispondiElimina
  7. wow che delizia! Meravigliosa, questa ricetta :) Un bacio!

    RispondiElimina
  8. .. e da questa foto direi che celestiale lo è veramente.

    RispondiElimina
  9. E' un bel po' di tempo che punto questa torta! Che voglia di assaggiarla, dev'essere assolutamente deliziosa!!!!

    RispondiElimina
  10. Sicuramente con l'aroma di mandorle amare mi piacerebbe moltissimo.

    Buona domenica

    loredana

    RispondiElimina
  11. wow, dev'essere davvero soffice. mai assaggiato questo dolce, finisce dritto nella to do list. baci

    RispondiElimina
  12. mi ispira moltissimo! non l'ho mai fatta, ma credo che prima o poi cederò e la proverò
    buona domenica

    RispondiElimina
  13. Meravigliosa *_* complimenti!!! Anche io ho sempre voluto farla...ma ho paura che mi venga dura, bassa e brutta! Prima o poi troverò il coraggio.. :P

    Buona domenica!

    RispondiElimina
  14. Che bella! ma toglimi una curiosità.. che hai fatto di tutti i tuorli?;)
    un bacio

    RispondiElimina
  15. che visione paradisiaca! Mi piacerebbe farla anche a me, ma non ho mai così tanti albumi da parte.. 360 gr di albumi circa quante uova sono? 6?

    RispondiElimina
  16. Oggi sono in vena, la vado a fare subito. Questo week ho prodotto materiale per il blog per andare avanti tutto il mese! Ora devo trovare anche come smaltire...:)

    RispondiElimina
  17. Questa foto è un'apparizione celestiale!! Accumulerò albumi apposta per avere la scusa di farla!!! :D

    RispondiElimina
  18. @Silvia: sì, sono circa 6-7 albumi ma dipende dalla dimensione delle uova quindi è sempre meglio pesarli :)

    @Maria: la maggior parte dei tuorli sono finiti in un'altra ricetta di Montersino :D

    @Saparunda's Kitchen: l'importante è montare bene gli albumi così viene soffice e alta :)

    Grazie a tutte per i vostri commenti, buon inizio di settimana <3

    RispondiElimina
  19. due nomi, due garanzie! questa ciambella è proprio... rilassante.. ci starebbe bene ora, per finire questa settimana in bellezza!

    RispondiElimina
  20. Ce l'ha proprio tutte per piacere, questa torta...bellissima!!

    RispondiElimina
  21. Allora, l'ho preparata. E' una delizia pura, anche se quel colore bianco un po' mi inquieta :)

    RispondiElimina
  22. una nuvola praticamente! Davvero bella, poi Montersino non sbaglia un colpo :)

    RispondiElimina
  23. Che morbida! Che bella! fa venire voglia di tè e merenda con le amiche.

    RispondiElimina
  24. buonissima e anche di grande effetto! :) la devo provare un giorno di questi ;) a presto, buona serata! :)

    RispondiElimina
  25. senza burro è doppiamente paradisiaca questa torta, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  26. Candida come la neve, soffice come una piuma, che dire di più:è stupenda!!Bravissima!Ciao

    RispondiElimina
  27. Meravigliosa! La proverò presto :-)

    RispondiElimina
  28. Sembra davvero una nuvola sofficissima. L'unica "nuvola" di cui potrei innamorarmi ^_^ Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  29. Provata domenica!!
    E' veramente paradisiaca! Ed è un ottimo compresso per smaltire gli albumi, e non esagerare con ler calorie :-P

    RispondiElimina
  30. +Errata corrige: gli albumi sono circa 10-11 e non 6 come ho risposto precedentemente. Ripeto che conviene sempre, e sottolineo sempre, pesarli per questa ricetta perché il peso può variare da una marca di uova all'altra :)

    RispondiElimina
  31. se non volessi usare il cremor tartaro cosa posso usare in alternativa?grazie!;-))

    RispondiElimina
  32. @Anonimo: potresti provare con la stessa quantità di lievito per dolci ma non sono sicura del risultato. Di solito con i dolci con gli albumi utilizzo sempre il cremor tartaro :)

    RispondiElimina
  33. @bperbiscotto a me durante la cottura si é (come sempre)rotta. generalmente cuocio (e anche stavolta ho fatto così) la torta a forno ventilato..potrebbe essere dovuto a quello? grazie,silvia

    RispondiElimina
  34. @Silvia: dalla mia esperienza posso dirti che le crepe sulle torte di solito sono dovute o ad alte temperature o a sbalzi termici (dipende dal dolce). Visto che qui si tratta di una torta con soli albumi credo dipenda dalla temperatura del forno, magari con la tua funzione di ventilato riscalda troppo. Io inforno tutto con forno statico, anche perché è l'unica funzione che ho (essendo un forno vecchiotto) :)
    La soluzione può essere utilizzare la funzione di cottura statica e magari un termometro da forno che ti indichi la temperatura esatta del forno (che può essere differente da quella impostata sul termostato).

    RispondiElimina
  35. Scusa, ma 10 gr. di aroma di mandorle amare a me pare un 'esagerazione. Le bottigline che si acquistano contengono all'interno una pippetta di vetro quale dosatore (tipo medicina) giusto per usarne "qualche goccia", essendo molto aromatiche.Ora per non rovinare tutto mi puoi confermare la dose? Ti ringrazio Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono 9ml, due cucchiaini. L'aroma che compro io è in una boccetta da 60ml e non ha nessun dosatore, forse quello che hai trovato è concentrato e va diluito?

      Elimina
  36. Altrimenti puoi usare il liquore Amaretto come nella versione originale se ti sembra troppo l'aroma :) (è scritto sopra la ricetta la sostituzione)

    RispondiElimina

{Blog Etiquette}
I commenti sono moderati perché qui:
non si urla scrivendo in maiuscolo
non si spamma
non ci si comporta con malagrazia verso gli altri lettori
si esprimono le proprie idee educatamente
si sta composti a tavola