sabato 26 febbraio 2011

Pancake con lievito madre



Dal 1 ottobre convivo con il mio lievito madre. All'inizio non è stata una relazione facile, lo ammetto. Nelle sue prime ore di vita il lievito madre non si decideva a crescere mentre io lo alimentavo con cura e osservavo con apprensione i suoi progressi. Dopo circa un mese è arrivato il momento del suo/mio primo pane a lievitazione naturale, fu un tentativo riuscito discretamente tanto che provai a cimentarmi con il panettone. Pensavo di aver instaurato un buon rapporto con lui ma mi ha tradito miseramente: il primo tentativo di panettone non ha lievitato come previsto e io, cieca di fiducia nelle sue capacità ancora da dimostrare, ho provato a giustificarlo dando la colpa al freddo. Il secondo tentativo di panettone è uscito anche peggio perché, a quanto pare, il lievito madre è permaloso e  non va molto d'accordo con la margarina. Con il terzo tentativo di panettone, bhe, mi ha concesso  l'aggiunta di burro chiarificato ma non si è degnato di crescere più di tanto. Alla fine di dicembre guardavo in cagnesco il mio lievito madre, pensando "vuoi sfidarmi? E io ti trasformo in pizza!". In effetti con l'impasto della pizza si comporta bene (tempo permettendo posterò la ricetta prima o poi) e il nostro rapporto è tornato ad essere sereno così ho provato ad utilizzarlo in una preparazione dolce. Il risultato dell'esperimento sono dei pancake morbidi e profumati. E' quasi riuscito a farsi perdonare per il panettone, almeno per il tentativo 1.


{Pancake con lievito madre}

Dose per 4 persone, circa 14-15 pancake

140gr farina 00
140gr lievito madre
140ml latte tiepido
2 cucchiai di zucchero semolato
3 cucchiai di burro morbido + altro burro per la padella
1 uovo medio
un pizzico di sale
1 cucchiaino di lievito in polvere
1/2 cucchiaino di bicarbonato
Miele o marmellata o sciroppo d'acero per servire i pancake

La sera prima.
Scaldare il latte, versare in una ciotola e scioglierci dentro lo zucchero e il lievito madre. Aggiungere 70gr di farina, mescolare bene, coprire con pellicola trasparente e lasciare riposare tutta la notte.

Il mattino seguente.
Mescolare il burro con l'uovo e aggiungere al lievito madre. Setacciare la farina rimanente con il bicarbonato, il lievito in polvere e il sale e unire al composto. Mescolare bene e lasciare riposare per 5-10 minuti. La pastella deve essere morbida e cremosa e non troppo liquida.
Nel frattempo ungere una padella antiaderente con un pezzettino di burro, versare mezzo mestolo di pastella per ogni pancake. Cuocere un paio di minuti per lato. Ungere ulteriormente la padella se ce n'è bisogno.
Servire i pancake caldi con sopra del miele caldo o qualche altro condimento a propria scelta.

Ricetta che partecipa alla raccolta per il pancake day organizzato dalla Cuochina


12 commenti :

  1. Bellissimi pan cake per la colazione!
    Wow me ne prendo uno per domani!
    bravissima baci Anna

    RispondiElimina
  2. che spettacolo i tuoi pancake e serviti con il miele caldo devono essere veramente goduriosi!!! Bravissima, baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. Peccato, non ho il lievito madre, ma mi arrangero ugualmente.
    Mandi

    RispondiElimina
  4. Mi sa che è arrivato il momento di provare la rianimazione per il mio LM!!!! Comunque copio la ricetta che può mangiare lievitati solo con LM!!! Buon weekend, Flavia

    RispondiElimina
  5. Pancake a colazione... che bel modo di iniziare la giornata!

    RispondiElimina
  6. Molto interessante questa ricetta!

    RispondiElimina
  7. Anche io sono mamma di una pastina madre, di qualche mese più grande della tua... Interessante il suo utilizzo nei pancakes!

    RispondiElimina
  8. a me con il lievito classico non sono gonfiati molto :(

    RispondiElimina
  9. Non so quanto lievito per dolci serva per sostituire il lievito madre con queste dosi, mi dispiace :/
    Quanto ne hai usato?

    RispondiElimina
  10. Grazie per la ricetta Anna! :D Mi metti il banner altrimenti gli altri si offendono? :)

    RispondiElimina
  11. fantastica questa con lievito madre! devo provarla!

    RispondiElimina
  12. con la pasta madre li devo ancora provare... non farò passare molto tempo grazie per la ricetta

    RispondiElimina

{Blog Etiquette}
I commenti sono moderati perché qui:
non si urla scrivendo in maiuscolo
non si spamma
non ci si comporta con malagrazia verso gli altri lettori
si esprimono le proprie idee educatamente
si sta composti a tavola