giovedì 3 luglio 2014

Ciao mamma, voglio fare la pasticcera


Quella che vedete in foto è la mia divisa. Di solito non è così candida, c'è sempre qualche piccola macchia di cioccolato che riesce a superare il grembiule o qualche spruzzo di ganache che sfidando la forza di gravità cade sul mio braccio anziché sul bancone di lavoro. Il giorno in cui abbiamo fatto la lezione sulla pasta sfoglia ero sporca di farina anche sulle spalle, ma non chiedetemi come sia successo. Chiedetemi "perché", piuttosto.

Da quando ho iniziato a maggio il corso di pasticceria ho sentito chiedere spesso a me e agli altri allievi "perché sei qui?".
Io ho sempre risposto: "perché ad ogni festa/compleanno/ricorrenza/cena io sono quella che porta la torta." Ho sempre amato cucinare dolci, è sempre stata la mia passione. Una passione che mi ha guidato negli anni, che mi ha spinto ad aprire questo blog, a comprare libri di ricette, a sperimentare in cucina a cercare di superare i miei limiti.
Nella vita non sono mai stata una persona molto coraggiosa, lo ammetto. Sono prudente, una che non prende rischi non necessari. In cucina no, è diverso. Lì non ho paura di sperimentare, di correre dei rischi. Lì sono curiosa e ho voglia di provare, di capire, imparare. Così dopo anni che sognavo quella giacca bianca, che mi ripetevo senza sperarci troppo "forse un giorno...", ho rubato un po' di coraggio dalla mia cucina e mi sono iscritta a un corso di pasticceria professionale. Sì, voglio diventare una pasticcera.

Se sbirciate in basso nel blog, dove c'è il riquadro delle mie foto su Instagram, potrete vedere qualche scatto sul corso che sto frequentando. Ecco spiegata la mia assenza per quelli che si stessero domandano dove fossi finita ;)



I primi giorni in cucina sono stati surreali. Avevo la testa piena di nozioni teoriche ed ero abituata a cucinare da sola e con i miei tempi e con i miei ritmi. La pratica in una cucina vera è tutta un'altra cosa. Bisogna stare concentrati, essere precisi, rispettare le tempistiche del gruppo, lavorare tanto e stare in piedi tutto il giorno. Alla fine ero stravolta, stanca e felice. Ero davvero felice e lo sono tutt'ora.
Le lezioni non sono sempre una passeggiata e, come nella vita, possono esserci dei giorni negativi ma mi sento sempre più convinta della mia scelta.
So di essere all'inizio di un lungo cammino, che ho tanto da imparare ancora e che ci saranno delle cadute lungo quel cammino ma mi va bene così. Io sono quella che prepara i dolci, ed è questo quello che voglio continuare ad essere.


18 commenti :

  1. ooohhhh ma brava!!! Sono proprio contenta per te! E' già una cosa non da poco riuscire a capire cosa si vuole essere...ma poi adoperarsi per riuscirvi è davvero fantastico! In bocca al lupo per questo tuo viaggio :-))). Inutile dirti che mi piacerebbe far parte di quel gruppo di amici che possono omaggiare delle tue torte ^_^. eheheheh. un bacione!!!

    RispondiElimina
  2. complimenti per la decisione,mi fa piacere che hai osato e sei venuta fuori come dici tu,continua così anche se mi dispiace non venire a vedere nuove ricette,un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola ma non chiudo il blog :) Sono mancata per un po' solo perché avevo poco tempo libero, tornerò presto con qualche ricetta ;)

      Elimina
  3. Ciao! Avevo visto dai social che ti eri buttata in questa grande nuova avventura... penso che le parole che hai scritto potrebbero essere le mie se solo prendessi il coraggio a quattro mani e mi lanciassi anch'io, perciò ti voglio fare tanti tanti tanti complimenti!!! Un grane abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio a te cara, grazie di tutto ;)

      Elimina
  4. Che meraviglia!
    Vedo spesso le tue foto su Instagram, ti ammiro e un poco invidio (ma positivamente eh ;) )
    Come direbbe René Ferretti: Dai dai dai!
    Continua così
    Lou

    RispondiElimina
  5. Ma che bello!!!!
    Sono felice che tu abbia preso il coraggio a due mani e ti sia iscritta a questo corso!
    E' un sogno che ho pure io, e mi sono molto riconosciuta nel tuo racconto quando dici che solitamente non sei una che prende rischi ma quando sei in cucina cambi! Sono come te!! :D
    In bocca al lupo per tutto!!!!!!
    Un bacione!

    Fede

    RispondiElimina
  6. Brava!!!Per non essere una persona coraggiosa hai fatto davvero un gran bel passo e penso tu verrai ripagata per questa decisione. E' bello vedere persone che fanno diventare i loro sogni realtà. In bocca al lupo per tutto quanto e tienici aggiornati su questa nuova avventura!!!

    PS: anch'io sono sempre quella che porta il dolce.

    un bacio grande, Chiara

    RispondiElimina
  7. in bocca al lupo!! una scelta di cuore, che sono sicura non ti deluderà!
    ;-)

    RispondiElimina
  8. Brava Ann, hai fatto una cosa grandiosa hai seguito il tuo sogno, da adesso in poi arriveranno solo cose belle, vedrai...

    RispondiElimina
  9. Complimenti!
    Per esserti buttata, per aver inseguito il tuo sogno e per esserti fatta trasportare dalla passione.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. che magnifica avventura un corso di pasticceria, mi ero persa tante cose nella mia lunga assenza…ho sbirciato un po' i tuoi post e seguito attentamente le ricette del giro del mondo in 80 biscotti che tanto mi piace. finalmente posso rimettrmi a giocare in cucina e mi lascio ispirare un pochino. ti abbraccio nahomi

    RispondiElimina
  11. in bocca al lupo! Anche io come te, da circa 2 anni mi sto appassionando alla pasticceria con buoni risultati...vedremo...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  12. in bocca al lupo allora!
    Ti auguro un' estate serena e rigenerante
    Buone vacanze
    Alice

    RispondiElimina
  13. Wow! Hai fatto bene a rubare quel coraggio dalla tua cucina! Ehehe... sì arrivo un po' tardi a scrivertelo, comunque brava, complimenti! E ci credo che dev'essere un percorso non semplice, stancante e che ogni tanto ci siano le giornate in cui proprio non va, ma la tua determinazione è palpabile e ti porterà lontano!

    RispondiElimina
  14. io ti faccio un grande in bocca al lupo .....bravissima e so quanto sei brava ti meriti tanta fortuna. spero che un giorno anche maira e noemi lo faranno
    un bacione grande grande

    RispondiElimina
  15. Ho letto solo ora questo post ed ho adorato la gioia e la serenità data da una scelta consapevole, che trapela dalle tue parole. Sono sensazioni che non si provano poi così tanto spesso, e sono bellissime.
    Un mega in bocca al lupo per questa tua nuova avventura

    RispondiElimina

{Blog Etiquette}
I commenti sono moderati perché qui:
non si urla scrivendo in maiuscolo
non si spamma
non ci si comporta con malagrazia verso gli altri lettori
si esprimono le proprie idee educatamente
si sta composti a tavola